Pubblicato nuovo avviso da Fondimpresa

Pubblicato nuovo avviso da Fondimpresa

Con l’Avviso n. 1/2016 vengono stanziati complessivamente 72 milioni di euro, suddivisi su due scadenze, per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell’organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione.

Ciascun Piano formativo può interessare solo uno dei seguenti Ambiti:

Territoriale:

esclusivamente in una regione o provincia autonoma collocata all’interno delle Macro Aree Nord, Centro, Sud e Isole.

Settoriale:

di reti e di filiere produttive, su base multi regionale, per soddisfare fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica o a reti e filiere organizzate secondo la logica del prodotto finale, sviluppando modelli e interventi integrati di formazione del personale, anche con azioni di tipo sperimentale o prototipale. Il Piano deve coinvolgere imprese appartenenti ad almeno due regioni o province autonome e la quota minima di aziende appartenenti alla regione o provincia autonoma meno coinvolta deve essere almeno pari al 30% del totale delle imprese partecipanti al Piano.

Ad Iniziativa Aziendale:

riguardante i Piani presentati da Soggetti Proponenti costituiti esclusivamente da imprese già aderenti beneficiarie della formazione per i propri dipendenti (almeno cinque aziende nella compagine proponente), anche su base multi regionale. Le imprese proponenti e beneficiarie devono avere fabbisogni ed obiettivi formativi comuni, chiaramente evidenziati nel Piano, e devono appartenere o essere direttamente collegate (come subfornitrici) ad un gruppo societario (aziende tra loro collegate in virtù di un rapporto di controllo da parte di una società capogruppo) ovvero far parte di un distretto industriale (compreso nella banca dati ufficiale dei distretti italiani) o di una rete di imprese già costituita.

I piani formativi vanno presentati “a sportello”, con verifica di ammissibilità e valutazione di idoneità in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande di finanziamento in forma completa, per ciascuna delle due scadenze e per ambito.

In relazione alle due scadenze dell’Avviso, le domande di finanziamento devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro i seguenti termini:

AMBITI DELL’AVVISO 1^ Scadenza 2^ Scadenza
 AMBITO I – TERRITORIALE:
Regioni e province autonome della Macro Area A- NORD: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trento, Bolzano.
Regioni della Macro Area B – CENTRO: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise.
Regioni della Macro Area C – SUD e ISOLE: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna
a decorrere dalle ore 9:00 del 22 novembre 2016 fino alle ore 13.00 del 22 dicembre 2016.

 

 

a decorrere dalle ore 9:00 dell’11 maggio 2017 fino alle ore 13.00 del 12 giugno 2017.

 

 

AMBITO II – SETTORIALE, DI RETI E DI FILIERE PRODUTTIVE, su base multi regionale a decorrere dalle ore 9:00 del 21 ottobre 2016 fino alle ore 13.00 del 21 novembre 2016. a decorrere dalle ore 9:00 del 10 aprile 2017 fino alle ore 13.00 del 10 maggio 2017.
AMBITO III – AD INIZIATIVA AZIENDALE, anche su base multi regionale a decorrere dalle ore 9:00 del 20 settembre 2016 fino alle ore 13.00 del 20 ottobre 2016. a decorrere dalle ore 9:00 del 7 marzo 2017 fino alle ore 13.00 del 7 aprile 2017.

 

Lascia un commento

Commento (obbligatorio)

È possibile utilizzare tag e attributi HTML:

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)